Storia dell'Azienda

La sfida di Evangelista Russo inizia nel 1960 in un’officina meccanica per la riparazione di macchine industriali e movimento terra. Dopo aver acquisito notevole esperienza e con il grande desiderio d’innovazione nel campo meccanico, Evangelista Russo dà inizio ad un’attività in proprio e nel 1975 inventa una catena per macchinari cingolati agricoli ed industriali.

Questa sua prima invenzione riscuote grande successo alla Fiera di Verona e tra i primi acquirenti si conta la FIATALLIS. Segue l’invenzione di un perno lubrificato ad olio a tenuta stagna per i bracci delle benne. A questo punto nasce l’idea di creare una macchina utensile in grado di eseguire lavori di alesatura su fori usurati direttamente in cantiere, senza dover smontare i macchinari da riparare.

Inizia così il crescente e incomparabile successo dell’alesatrice portatile per lavori di alesatura e riporto di saldatura in automatico. Nel 1997 Evangelista Russo fonda la sua ditta Elsa S.r.l. dando vita al modello SUPERCOMBINATA e nello stesso anno vince il premio degli inventori a Ginevra e inizia il giro del mondo per promuovere la sua straordinaria macchina utensile ottenendo notevoli consensi.

Nel nuovo millennio nascono i modelli Supercombinata SC2 60/1 ed SC3 60/2 per lavori su grandi diametri e nel 2004 la Elsa S.r.l. conquista il mercato mondiale con prodotti di grande qualità ed elevate prestazioni. Gli ultimi anni sono proiettati verso la ricerca e lo sviluppo tecnologico per poter soddisfare un mercato in continua trasformazione.